domenica 11 novembre 2007

STORIE DI UOMINI E NON (ROCKY'S FILJ) - 1973


I Rocky’s Filj (dal nome del leader Rocky Rossi) sono stati un’ottima band di musicisti, originaria di Parma. Furono messi sotto contratto dalla Ricordi, dopo aver fatto da ottima spalla al Banco del Mutuo Soccorso in occasione di una tournee, e l’album fu prodotto da Sandro Colombini, il quale aveva collaborato con il Banco alla realizzazione dei loro primi album.
“Storie di uomini e non” è un album di stampo jazz-rock; tuttavia, tutti i pezzi sono cantati e la voce di Rocky è tutto sommato originale (pur essendo certamente non irresistibile). Le parti strumentali sono impeccabili: tutti i componenti della band sapevano suonare alla perfezione diversi strumenti, e l’album risulta assolutamente piacevole. Il lungo brano d’apertura “L’ultima spiaggia”, con le intense parti vocali e gli assoli di chitarra e sax, offre un tipico esempio della musica dei Rocky’s Filj, anche se il brano che preferisco è “Il soldato”.
Fra l’altro, a me ricordano molto i King Crimson del primo periodo …
Avrebbero meritato maggiore considerazione i Rocky’s Filj, indubbiamente. Eppure si sciolsero poco dopo la pubblicazione del loro unico album, anche perché uno dei componenti ebbe noie con la giustizia. Da ricordare la loro timida riapparizione nel 1979, con un 45 giri commerciale di scarso successo. Il leader Rocky Rossi morì purtroppo nel 1985 in un incidente stradale.
Voto personale (scarso / insufficiente / sufficiente / buono / distinto / ottimo / eccellente): Ottimo.
DA NON PERDERE!

A band of very good musicians from Parma, Rocky's Filj (from their leader Rocky Rossi's name) gained a contract with Ricordi after a positive tour with Banco del Mutuo Soccorso, and the album was produced by Sandro Colombini, who had worked with Banco del Mutuo Soccorso themselves in their first albums.
“Storie di uomini e non” is a jazz-rock oriented album, yet all the tracks have vocals and Rocky's voice is very original (even if not great). Instrumental parts are very well made: all the band members could professionally play various instruments and the album is always very enjoyable. The long opening track “L’ultima spiaggia”, with dramatic vocals and long guitar and sax solo parts is a fine example of their music, even though “Il soldato” is my favourite piece.
Among other things, Rocky’s Filj’s music reminds me of early King Crimson albums …
A band that deserved more consideration, Rocky's Filj broke up soon after the album was recorded, as one of them was jailed, reappearing in 1979 with a commercial single. Rocky Rossi sadly died in a car accident in 1985.
My personal mark (very poor / poor / pass / good / fairly good / very good / excellent): Very good.
AN ABSOLUTE MUST FOR PROG ROCK FANS!

ROCKY'S FILJ (1973):

Rocky Rossi - voce, sax, fiati (vocals, sax, woodwinds)
Roby Grablovitz - chitarre, flauto (guitars, flute)
Rubino Colasante - batteria e percussioni (drums and percussions)
Luigi Ventura - basso, trombone (bass, trombone)

TRACK LIST:

1. L’ultima spiaggia
2. Il soldato
3. E
4. Io robot
5. Martino

STORIE DI UOMINI E NON (ROCKY'S FILJ) - 40,8 MB

2 commenti:

DeadPoetPaloz ha detto...

Questo mi è sempre passato sotto al naso ma non mi sono mai incuriosito. Ora sì.
Buona domenica a te!
paloz

Munju ha detto...

Thank you for your great work!

..::New Feature::..

PNF Blogwatch beta

Discover the latest posts from your favorite music blogs at one place!!

http://www.prognotfrog.com/

we added your blog

check it out!

cheers! :)